Tagliatelle con le rigaglie di gallina

Tagliatelle con le rigaglie di gallina

Primi piatti

Un piatto tradizionale della civiltà contadina, riservato ai giorni di festa, che è la dimostrazione di come si stesse particolarmente attenti ad utilizzare nella loro interezza i prodotti - comprese le frattaglie della gallina - che la natura mette a disposizione.

400-500 gr. di tagliatelle
300/400 gr. di rigaglie
1 foglia di sedano
1 piccola carota
un quarto di cipolla
2 spicchi di aglio
500 gr. di pomodori
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 bicchiere di vino bianco
sale
pepe
:
:30 minuti
:30 minuti
:4 persone
:rosso di medio corpo, giovane
: "Orvieto Ricette" a cura de Lo Sportello del Cittadino. Per altre ricette www.losportellodelcittadino.com

In una padella con l'olio far rosolare le interiora con tutti gli odori, regolare di sale e pepare quindi sfumare con il vino bianco
Aggiungere i pomodori precedentemente privati della buccia e spezzettati quindi continuare con la cottura. Circa a metà di questa tritare il tutto e terminare la cottura
Nel frattempo in una pentola portare ad ebollizione abbondante acqua salata e lessare le tagliatelle
Scolarle al dente e trasferirle nel piatto da portata e condirle con il sugo di rigaglie di gallina. Servire condendo, a piacere, con parmigiano grattugiato fresco.